lunedì 7 aprile 2008

... e ancora



(poi forse la pianto)

(seguito del post di venerdì)

Reperto n. 3.

Spilletta di ca. 2 cm. di diametro, con disegno raffigurante forse un fascio formato da tre spighe (?) o forse un fascio e basta con scritta "Fortes in fide"; nella corona circolare si apprezza la scritta Gioventù Femminile Cattolica Italiana (G.F.C.I). Sul verso si intravede a malapena la dicitura "Segretar. G.F.C.I. piazza S. Ambrogio Milano". Senza data.

Che razza di bigottume è mai passato su queste terre?

Per confondere un po' le acque ai miei futuri ed ipotetici pronipoti quasi quasi vado a seppellire un paio di spillette sovietiche col pioniere che vigila eroicamente sul raccolto di grano nel kolchoz (fazzoletto rosso al collo, sole dell'avvenire alle spalle, musica in dissolvenza). Un vero peccato non poter essere qui tra 150 anni a leggere le loro fantasiose ricostruzioni storiche.


Terminati oggi gli scavi, mi restano ancora almeno un paio di giorni di lavoro per sistemare lo spazio e mettere a dimora un po' di cosette.

(sono un tantino a pezzi, eh :)

(giardinaggio come attività per vecchie signore, uhm? meno male ch'è lunedì e si torna al lavoro)

E finalmente piove. La pioggia cade su la solitaria verdura con un crepitio che dura. Piove sui pini scagliosi ed irti, piove su i mirti divini, su le ginestre fulgenti di fiori accolti, su i ginepri folti di coccole aulenti, oh piove.

(porca paletta, piove! e domattina devo andarci in bici, al lavoro)

9 commenti:

Minimegamondo ha detto...

Mal comune, mezzo gaudio!
A parte gli spammer, intendo!
Quando ho vangato quissù ho trovato la "discarica delle macerie". Ci ho messo un po' a capire cosa fossero quei conglomerati pieni di buchi di colore rorro/nerastro; ci sono volute un paio di monete in argento dell'epoca che fu (quella dell'uomo dai baffetti, per intenderci) ed una visita molto educativa al Nikolai ...
Dopodichè ho capito che la casa dove vivo è stata costruita sulle macerie dei bombardamenti di Amburgo ed i conglomerati strani sono il prodotto della fusione (3500° temperatura al suolo, tipo Dresda)di tutto quello che si poteva fondere ...
Almeno i tuoi ritrovamenti sono più "pacifici".
il matto

equipaje ha detto...

Vedere vedere monete di uomo con baffetti!

(Oggi c'è il sole)

cat ha detto...

mii se vien giù (hem oggi ho barato, sono andato in auto al lavoro, ma NEVICAVA!), interessanti i reperti archeologici (prenoto il capricorno rugginoso!), ma le marmette floreali sono recuperabili o poveri resti.
Dall'orto, ai tempi dei lavori profondi (no, niente fukuoka, allora non lo conoscevo!) , sono uscite solo sactolette di simmental e sardine, con la chiavetta tutta arrotolata che parevano ingranaggi di orologio, e poi tantissimi strani dischi di cotto nero a righe arancio e bianche, che all'inizio ci chiedevamo cosa potessero essere??? piattelli per il tiro al piattello! il terreno proveniva da un poligono! buoni scavi cat

Minimegamondo ha detto...

OK! Recupero il maltolto finito nella tana del nanetto e posto le foto (a proposito, ho mai detto che il nanetto ha l'istinto di raccogliere TUTTO quello che trova? Se perdi qualcosa in casa devi chiedere al nanetto. Ci pensa 10 secondi, poi sparisce e torna trionfante con quanto chiesto ... che debba iniziare a preoccuparmi?)
Il matto

equipaje ha detto...

E bravo il nanetto-formichino mietitore amburghese :)

Cat, marmette solo a frammenti (ho fatto foto per resistere alla tentazione di conservarli...)

Ultimamente non so che tempo faccia a Gallarate ma sono informatissima sulle precipitazioni a Bolzano e dintorni ;)

francesca ha detto...

prrrrrtttttt (nevica(va), perche'? :P)

equipaje ha detto...

nulla, nulla :^))

(Franza, tu che hai il giardino BOLZANINO pieno di pennuti, di' un po': come ce la caviamo con il riconoscimento dei medesimi? Come effetto collaterale degli scavi ho un coso volante non identificato che pasteggia a larve sfollate. Che faccio, posto? TIA ;) )

Minimegamondo ha detto...

E posta 'sto pennuto, che forse riusciamo a dirti nome, cognome e codice fiscale!
Il matto

francesca ha detto...

VE-DE-RE! VE-DE-RE!

il pennuto, il volatile, il bipede volante. che questi son giorni, eh... ho scoperto, dopo che Lamicia me ne ha portata una strillante e indignata, di avere fra gli ospiti un discreto numero di, ehm, passere scopaiole.